Escursionismo abitudinario e variabile

Escursionismo abitudinario e variabile
Fonte: Pixabay

Per chi, come noi, è amante della natura, delle avventure outdoor, della montagna, ci sono fondamentalmente due possibilità: quelle che per semplicità chiameremo escursionismo abitudinario e variabile. Cosa intendo con questi due termini? Be’, cammino per monti ormai da cinque anni, mese più, mese meno, prima in Sardegna, ora in Lombardia. Durante questo periodo di tempo, non breve, ma nemmeno molto lungo, la mia tendenza è sempre stata quella di percorrere ogni volta nuovi sentieri, ammirare diversi paesaggi, affrontare differenti avventure. Un modo di vivere l’escursionismo in modo abbastanza variabile, cambiando ogni volta destinazione, senza focalizzarmi su una zona in particolare, specie ora che la provincia di Bergamo ha così tanto da affrontare a livello di sentieri. Anche senza scomodare però i percorsi lombardi, la mia esperienza in Sardegna è stata dello stesso identico tipo. Se io devo scegliere tra percorrere un nuovo sentiero o tornare su uno già percorso in passato, la mia scelta sarà sempre a favore della novità. Continua a leggere

Escursione al Monte Coltignone

Un semplice e rapido giro ad anello che conduce a quota 1479 metri, sulla cima del Monte Coltignone e consente di ammirare dei bellissimi panorami sul lago di Como!

Dati dell’escursione al Monte Coltignone

Monte Coltignone
Il Rifugio SEL Rocca Locatelli

Data: 23/05/2018
Regione e provincia: Lombardia, Lecco
Località di partenza: Piani Resinelli
Località di arrivo: Piani Resinelli (giro ad anello)
Tempo: 1 ora e mezza
Difficoltà: T/E (Turistico/Escursionistico)
Segnaletica: Segnavia, cartelli
Dislivello: +230 metri in salita circa

Punto di accesso: Da Bergamo prendere l’autostrada A4 in direzione Milano e uscire a Capriate. Continuare sulla S.P. 170, sulla S.P. 166 e sulla S.P. 169 verso Lecco. Attraversare il ponte di Brivio e proseguire sulla strada, imboccando la S.P. 72. Arrivare e continuare sulla strada che affaccia sul lago e oltrepassarlo all’altezza di Pescate. Imboccare quindi la S.S. 36 DIR fino al paese di Ballabio. Da qui la strada si inerpica sulla montagna descrivendo numerosi tornanti (numerati con appositi cartelli) fino ad arrivare ai Piani dei Resinelli. Proseguire in Via Escursionisti fino al Rifugio S.E.L. Rocca Locatelli, buon punto di appoggio per cominciare la camminata. Continua a leggere

Escursione al Monte Suchello

Un bel giro ad anello in Val Serina, con partenza e arrivo al Santuario della Forcella (o Santuario Madonna della Neve), per giungere in cima al Monte Suchello, a quota 1541 metri di altezza, dal quale si può ammirare un bellissimo panorama sulla vallata e il versante sud del Monte Alben.

Monte Suchello
Cartelli di inizio sentiero 519A

Dati dell’escursione al Monte Suchello

Data: 20/05/2018
Regione e provincia: Lombardia, Bergamo
Località di partenza: Costa Serina (Santuario Madonna della Neve/Santuario della Forcella)
Località di arrivo: Costa Serina (percorso ad anello)
Tempo: 3 ore e 10 minuti totali (un’ora e mezza per il sentiero 519A, mezz’ora dal Monte Suchello al Passo Barbata sul sentiero 519, un’ora per il sentiero 519B e dieci minuti su asfalto per il ritorno al punto di partenza)
Difficoltà: E (Escursionistico)
Segnaletica: Segnavia bianchi e rossi, cartelli
Lunghezza: 5 chilometri circa
Dislivello: +600 metri in salita circa

Punto di accesso: Da Bergamo imboccare la S.S. 470 per la Val Brembana, proseguire fino allo svincolo, sulla destra, recante le indicazioni per il Passo di Zambla e per la Valle Serina. Continuare quindi sulla S.P. 27 e prendere a destra l’uscita con il cartello per Costa Serina. Attraversare il paese sulla S.P. 30 fino ad arrivare al bivio in cui è presente il Santuario. In zona è possibile lasciare l’auto e individuare subito l’imbocco del sentiero escursionistico per il monte Suchello. Continua a leggere

Forclaz Press Experience con Decathlon

Forclaz Press Experience - zaino Trek 700
La location dell’evento

Anche quest’anno sono stato invitato alla Press Experience di Decathlon Italia dedicata ai prodotti per la montagna, più specificatamente per la presentazione dello zaino Trek 700 e i bastoni Quechua Forclaz 500 antishock. L’evento si è tenuto il 23 maggio in provincia di Lecco, nel bellissimo scenario del Monte Coltignone e dei Piani dei Resinelli. In questo articolo cercherò di riportare la mia esperienza e le prime impressioni rispetto a questi prodotti provati brevemente sul campo. Chi mi segue sui social, specie su Twitter e Instagram, avrà avuto modo di vedere le foto scattate durante la giornata, ma volevo anche raccontarla qui sul blog.

Forclaz Press Experience - zaino Trek 700
Allestimento dei prodotti Forclaz di Decathlon

Io e altri partecipanti abbiamo come punto di incontro la stazione di Sesto San Giovanni. Da qui, mediante navetta, ci spostiamo verso la location vera e propria: durante il tragitto abbiamo modo di chiacchierare un po’ delle nostre esperienze e, per me, piccolo blogger di montagna, questo momento risulta particolarmente piacevole, perché rompe la solitudine che caratterizza l’attività del blogging, mettendomi in contatto con altre persone che fanno le stesse cose, se non di più. Ci ritroviamo alla fine alla nostra destinazione, i Piani dei Resinelli, in particolare al Rifugio S.E.L. Rocca Locatelli, ottimo punto di appoggio in cui troviamo ad accoglierci lo staff di Decathlon e l’allestimento dei prodotti da presentare. Continua a leggere

Recensione dei Bastoni da trekking Black Diamond Trail

Bastoni Black Diamond Trail
Bastoni nel loro habitat

Dopo aver iniziato il mio percorso come escursionista usando i bastoni della LIDL, sono passato ai bastoni Black Diamond Trail, e devo ammettere che la differenza tra i due prodotti si sente eccome. Li conoscevo già prima di acquistarli perché li avevo regalati alla mia ragazza, anche se ormai la colorazione che possiede lei è superata, e quando è arrivato per me il momento di cambiare bastoni ho deciso di comprare lo stesso modello avendo già avuto modo di vedere sul campo la loro affidabilità. Li ho usati per molte escursioni e anche durante i trekking, quindi mi sembra che sia giunto il momento adatto per parlarne sul blog.

Si tratta di bastoni telescopici a tre livelli, con lunghezza minima di 63,5 cm e massima di 140 cm. Il loro peso è di 489 grammi, e vengono venduti con le rondelle da neve e anche quelle più piccole. Mancano invece i tappini di gomma per l’utilizzo su roccia o altre superfici dure in modo da avere maggior presa rispetto alla semplice punta in tungsteno, ma diciamo che questa è una mancanza che si può facilmente compensare comprando i tappi separatamente. Continua a leggere