Recensione dei Bastoni da trekking Black Diamond Trail

Bastoni Black Diamond Trail
Bastoni nel loro habitat

Dopo aver iniziato il mio percorso come escursionista usando i bastoni della LIDL, sono passato ai bastoni Black Diamond Trail, e devo ammettere che la differenza tra i due prodotti si sente eccome. Li conoscevo già prima di acquistarli perché li avevo regalati alla mia ragazza, anche se ormai la colorazione che possiede lei è superata, e quando è arrivato per me il momento di cambiare bastoni ho deciso di comprare lo stesso modello avendo già avuto modo di vedere sul campo la loro affidabilità. Li ho usati per molte escursioni e anche durante i trekking, quindi mi sembra che sia giunto il momento adatto per parlarne sul blog.

Si tratta di bastoni telescopici a tre livelli, con lunghezza minima di 63,5 cm e massima di 140 cm. Il loro peso è di 489 grammi, e vengono venduti con le rondelle da neve e anche quelle più piccole. Mancano invece i tappini di gomma per l’utilizzo su roccia o altre superfici dure in modo da avere maggior presa rispetto alla semplice punta in tungsteno, ma diciamo che questa è una mancanza che si può facilmente compensare comprando i tappi separatamente.

L’aspetto sicuramente più positivo di questi bastoni è la loro solidità. Utilizzati in lungo e in largo per i monti di Sardegna e Lombardia, non hanno mai mostrato segni di flessione o deformazione, per quanto abbia provato a maltrattarli. Allo stesso modo, altro aspetto fondamentale per dei bastoni da trekking, la chiusura FlickLock si è dimostrata affidabile e sicura. A differenza dei sistemi ad avvitamento, questa tecnica prevede l’utilizzo di una levetta per aprire e chiudere i bastoni alle altezze desiderate. Non è mai successo che si accorciassero da soli durante l’utilizzo o che comunque la chiusura si allentasse in qualche modo.

Non presentano un ammortizzamento interno, ma d’altro canto non ne ho sentito particolarmente la mancanza. La loro solidità compensa questo aspetto. L’impugnatura è ampia e consente di procedere lungo il cammino con grande comodità.

Considerando quanto la sicurezza sia importante in montagna, devo dire che l’impressione che questi bastoni Black Diamond Trail danno è molto positiva. Si possono usare senza alcuna preoccupazione, senza timore che ci facciano qualche scherzo sul più bello mentre procediamo su una rischiosa pietraia, ad esempio. Vale di certo la pena investire qualche soldo in più, specie se si vogliono affrontare trekking di più giornate, per avere un prodotto di qualità e affidabile come questo.

Li trovate su Amazon in entrambe le versioni:

La versione femminile è caratterizzata da un peso più contenuto (450 grammi anziché 489) e da una lunghezza differente, da 59 cm minimo a un massimo di 125 cm, anziché da 63,5 a 140 cm, oltre che da un’impugnatura studiata appositamente.

Per quanto mi riguarda, conoscendoli da tempo e avendoli utilizzati tantissimo nel corso degli anni, consiglio i Black Diamond Trail a tutti coloro che vogliono un paio di bastoni da trekking di qualità senza spendere troppo.

Ciao! 🙂

Io sono Gianluca Santini e dal 2013 gestisco “Un passo alla volta“, il blog in cui puoi trovare racconti di escursioni e trekking, recensioni di attrezzatura per l’outdoor e consigli su come affrontare le avventure in montagna.

Ti consiglio di leggere la pagina Chi sono per trovare tutte le informazioni relative al blog. Buona navigazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *