Forclaz Press Experience con Decathlon

Forclaz Press Experience - zaino Trek 700
La location dell’evento

Anche quest’anno sono stato invitato alla Press Experience di Decathlon Italia dedicata ai prodotti per la montagna, più specificatamente per la presentazione dello zaino Trek 700 e i bastoni Quechua Forclaz 500 antishock. L’evento si è tenuto il 23 maggio in provincia di Lecco, nel bellissimo scenario del Monte Coltignone e dei Piani dei Resinelli. In questo articolo cercherò di riportare la mia esperienza e le prime impressioni rispetto a questi prodotti provati brevemente sul campo. Chi mi segue sui social, specie su Twitter e Instagram, avrà avuto modo di vedere le foto scattate durante la giornata, ma volevo anche raccontarla qui sul blog.

Forclaz Press Experience - zaino Trek 700
Allestimento dei prodotti Forclaz di Decathlon

Io e altri partecipanti abbiamo come punto di incontro la stazione di Sesto San Giovanni. Da qui, mediante navetta, ci spostiamo verso la location vera e propria: durante il tragitto abbiamo modo di chiacchierare un po’ delle nostre esperienze e, per me, piccolo blogger di montagna, questo momento risulta particolarmente piacevole, perché rompe la solitudine che caratterizza l’attività del blogging, mettendomi in contatto con altre persone che fanno le stesse cose, se non di più. Ci ritroviamo alla fine alla nostra destinazione, i Piani dei Resinelli, in particolare al Rifugio S.E.L. Rocca Locatelli, ottimo punto di appoggio in cui troviamo ad accoglierci lo staff di Decathlon e l’allestimento dei prodotti da presentare. Continua a leggere

Recensione dei Bastoni da trekking Black Diamond Trail

Bastoni Black Diamond Trail
Bastoni nel loro habitat

Dopo aver iniziato il mio percorso come escursionista usando i bastoni della LIDL, sono passato ai bastoni Black Diamond Trail, e devo ammettere che la differenza tra i due prodotti si sente eccome. Li conoscevo già prima di acquistarli perché li avevo regalati alla mia ragazza, anche se ormai la colorazione che possiede lei è superata, e quando è arrivato per me il momento di cambiare bastoni ho deciso di comprare lo stesso modello avendo già avuto modo di vedere sul campo la loro affidabilità. Li ho usati per molte escursioni e anche durante i trekking, quindi mi sembra che sia giunto il momento adatto per parlarne sul blog.

Si tratta di bastoni telescopici a tre livelli, con lunghezza minima di 63,5 cm e massima di 140 cm. Il loro peso è di 489 grammi, e vengono venduti con le rondelle da neve e anche quelle più piccole. Mancano invece i tappini di gomma per l’utilizzo su roccia o altre superfici dure in modo da avere maggior presa rispetto alla semplice punta in tungsteno, ma diciamo che questa è una mancanza che si può facilmente compensare comprando i tappi separatamente. Continua a leggere

Escursione al Monte Foldone – Sentiero 595

Arrivare al Monte Foldone è semplice seguendo il percorso del sentiero 595. Quest’escursione consente di ammirare bei panorami sia sulla Val Brembana che sulla Val Brembilla, fino a giungere a circa 1500 metri di altezza, partendo dal borgo di Catremerio a quota 988 metri.

Dati dell’escursione al Monte Foldone

Monte Foldone
Cartello di inizio sentiero

Data: 12/05/2018
Regione e provincia: Lombardia, Bergamo
Località di partenza: Catremerio (Brembilla)
Località di arrivo: Monte Foldone
Tempo: 2 ore andata, 1 ora e mezza ritorno
Difficoltà: E (Escursionistico)
Segnaletica: Segnavia bianchi e rossi, cartelli
Dislivello: +500 metri in salita circa

Punto di accesso: Da Bergamo prendere la S.S. 470 verso la Val Brembana, proseguire lungo la strada e dopo Sedrina imboccare l’uscita seguendo le indicazioni per Brembilla immettendosi così nella S.P. 24. Arrivati all’altezza di Val Brembilla girare a destra in Via Ravagna, dove un cartello indica 7 km per il borgo di Catremerio. La strada procede quindi in salita affrontando diversi tornanti, fino a un bivio a T in cui bisogna svoltare a sinistra, sempre seguendo le indicazioni per Catremerio. Giunti al borgo si può lasciare l’auto in un piccolo spiazzo vicino alla chiesa, proprio di fronte agli imbocchi dei sentieri escursionistici.

Continua a leggere

Il mio kit di pronto soccorso

Kit di pronto soccorso
Il mio kit di pronto soccorso

Durante un’escursione o un trekking l’imprevisto può essere sempre dietro l’angolo: per questo motivo è importante avere con sé un kit di pronto soccorso per la montagna, così da poter reagire in caso di piccole ferite o infortuni. Si spera sempre che tutto proceda secondo i piani, ma siamo umani e qualcosa può capitare comunque. Essere preparati è perciò fondamentale per chi pratica attività outdoor e, in senso più ampio, la tematica del pronto soccorso rientra nella gestione delle varie emergenze che potrebbero verificarsi camminando in mezzo alla natura. Il kit di pronto soccorso quindi, dal mio punto di vista, ricade all’interno del concetto più generale del kit di emergenza, di cui abbiamo già parlato e di cui vi invito a leggere l’articolo dedicato.
All’interno di questo articolo quindi illustrerò il mio kit di pronto soccorso, cercando di individuare i criteri che mi hanno portato a realizzarlo in questo modo e indicando il contenuto presente. Continua a leggere

Un nuovo percorso

Un nuovo percorso per il blog
Un nuovo percorso per il blog

Dall’ultimo articolo, risalente all’escursione al Canto Alto, non ho pubblicato altri aggiornamenti. Il motivo è presto detto: in queste ultime settimane mi sono dedicato a un nuovo percorso, il cui obiettivo è stato quello di rinnovare completamente il blog. Qualcuno di voi probabilmente se ne sarà già accorto, no?

Dopo ben cinque anni – cavoli, come vola il tempo quando ci si diverte! – passati sulla piattaforma WordPress.com, ho deciso di investire su questo progetto, su queste pagine che già mi hanno dato tanto. Il blog ora è stato spostato su WordPress.org, installato su uno spazio web comprato appositamente, ed è cambiato, maturato, è pronto per nuove sfide e avventure, carico per percorrere nuovi sentieri fino alle vette più disparate! Assieme a voi, che lo seguite, lo leggete e lo commentate.

L’indirizzo è perciò cambiato: non più trekkingunpassoallavolta.wordpress.com bensì trekkingunpassoallavolta.com. Vi chiedo gentilmente di aggiornare eventuali link, preferiti e/o feed RSS utilizzando il nuovo indirizzo.

Credo che questo sia un bel nuovo inizio, un modo per festeggiare degnamente gli anni già trascorsi su Internet con la volontà di migliorare sempre di più, di aumentare la qualità dei contenuti pubblicati, per offrire a voi lettori qualcosa che possa sempre esservi utile nel preparare le vostre avventure in montagna. Mi piace curare questo angolo di web e sono particolarmente elettrizzato all’idea di riprendere con queste nuove potenzialità a disposizione.

Come finora è stato, il blog tratterà tutto ciò che riguarda il mondo escursionistico. La natura degli articoli non cambierà. Quindi troverete sempre:

È possibile che agli inizi si verifichino alcuni malfunzionamenti tecnici: mi sono impegnato per controllare tutto ciò che c’è su queste pagine, ma qualcosa può sempre sfuggire, si sa. Se trovate qualcosa fuori posto, un segnavia sbiadito, un sentiero che conduce da nessuna parte, segnalatemelo al seguente indirizzo mail:

info@trekkingunpassoallavolta.com

Trasferire il blog è solo il primo passo su un nuovo percorso di professionalità. Altri ne seguiranno e, se sarete così curiosi da seguirmi, li scoprirete un passo alla volta. 😉

Ah, ovviamente voglio sapere cosa ne pensate! Fatemi sapere nei commenti come vi sembra la nuova veste del blog!